La Baia dei Turchi sulla costiera adriatica

Uno dei luoghi più ricercati durante le vacanze nel Salento è senza alcun dubbio la Baia dei Turchi. Questa località balneare deve il proprio nome ad un giovane comandante della flotta turca, tale Acmet Pascià, che durante l’assedio di Otranto del VI secolo scelse questo angolo di paradiso per  lo sbarco delle proprie truppe. La Baia si trova sulla costiera adriatica della penisola salentina a circa cinque chilometri da Otranto, una delle località balneari più belle del litorale.

La Baia dei Turchi è costituita da una tratto sabbioso ed un tratto scogliero. Nei pressi di questa insenatura naturale è presente una ricca vegetazione mediterranea caratterizzata da una fitta e rigogliosa pineta e da bassi cespugli di mirto ed altre piante caratteristiche. Per raggiungere la spiaggia è necessario attraversare la pineta percorrendo un lungo sentiero che si snoda tra gli alti pini. Percorrendo il sentiero, tra il profumo inconfondibile degli aghi di pino ed il gracchiare incessante delle cicale, pian piano ci avviciniamo al mar adriatico che ci viene preannunciato dagli intensi lampi di azzurro che sembrano perforare la fitta vegetazione. Dopo pochi minuti di cammino la nostra vista sarà letteralmente rapita dalle mille tonalità del blu che regala lo specchio di mare in questo tratto di costa è particolarmente limpido e cristallino. Raggiungere la Baia dei Turchi è molto semplice; sarà sufficiente percorrere la litoranea del Salento che congiunge Otranto a Torre dell’Orso e parcheggiare l’automobile in uno dei tanti parcheggi attrezzati posti nei pressi della baia. Dopo pochi minuti a piedi nella pineta avremo raggiunto un vero e proprio paradiso terrestre.

Il Mare del Salento

Your Comments

vacanze salento